Valutazione attuale:  / 2
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 8003
Stampa

 

Scambiare un semplice file o una cartella tra due o più PC, specie se con OS diversi (windows, Linux, MAC) , può rivelarsi a volte un operazione molto complessa, quindi per semplificare, spesso ricorriamo all'uso di una pennetta USB.

Per abbreviare questo tipo di operazione, possiamo usare un applicazione multipiattaforma di nome DUKTO.

 

DUKTO permette appunto di scambiare file , cartelle o addirittura scambiare messaggi tra duo o più PC collegati ad una stessa rete WI-FI o Lan in modo semplice e veloce.

Questo programma (se installato sui PC interessati) individua automaticamente gli altri utenti permettendoci di inviare e ricevere in modo molto semplice e veloce qualsiasi file (video, immagini, file di testo, ecc..

 

 

I file ricevuti solitamente vengono posizionati sul desktop ma dalle impostazioni possiamo cambiare il percorso dove salvare i nostri file.

 

Per scaricare DUKTO  basta andare a questo indirizzo e scaricare la versione Ubuntu 11.10 funzionante anche per UBUNTU 12.04

 

Per chiarimenti su DUKTO commentate l'articolo

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 9
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 13557
Stampa

Ubuntu utilizza Brasero come software predefinito di masterizzazione .

Personalmente preferisco utilizzare K3B per scrivere file immagini, audio, video, ecc..

 

 

Ho potuto notare, purtroppo, che installando K3B da "Ubuntu Software Center" questo non funziona correttamente, o meglio non vengono abilitate tutte le funzionalità (numerose) che normalmente K3B possiede.

Quindi per poter usufruire di tutte le funzionalità messe a diposizione da K3B dobbiamo ricorrere al Terminale.

quindi:

sudo apt-get install k3b

sudo apt-get install movixmaker-2 libk3b6-extracodecs normalize-audio vcdimager sox transcode

sudo apt-get install k3b-extrathemes

sudo apt-get install kde-l10n-it

sudo apt-get install lame

 

Infine per usufruire anche di "normalize-audio" , l'applicazione che serve a K3B per normalizzare i livelli audio delle tracce, sempre da Terminale :

 

 

sudo mv /usr/bin/normalize-audio /usr/bin/normalize

sudo gedit /usr/bin/normalize-audio

 

a questo punto si aprirà un file di testo dove dovremo incollare la seguenti righe:

 

###
#/bin/bash
case "$1" in
        --version)
                normalize --version | sed -e 's/normalize 0.7.7/normalize-audio/g'
                echo "normalize-audio 0.7.7"
                ;;
        *)
                normalize $*
                ;;
esac
###

 

salvare e chiudere il file di testo.

ancora da terminale

sudo chmod 755 /usr/bin/normalize-audio

 

Infine per EMOVIX scarica il file da QUI

Cliccateci 2 volte sopra per installarlo

 

Per adesso e tutto

 

 

 
Valutazione attuale:  / 5
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 13978
Stampa

Googlando su internet mi sono imbattuto in un'applicazione veramento molto "comoda", AndroMouse.

Questa applicazione consente di utilizzare il nostro Smartphone Android come mouse e tastiera su Ubuntu.

Vediamo come fare:

Scarichiamo il file per Ubuntu da QUI.

Abilitiamo i permessi di esecuzione del file ( tasto destro -> proprietà -> permessi )

Installate da Terminale Java

sudo apt-get install openjdk-7-jre

Per avviare il programma basta andare sul file AndroMouse Desktop 2.5.jar , tasto destro -> apri con OpenJDK

 

ed ecco la schermata che verrà visualizzata

Adesso fermiamoci , lasciando aperto il Server su Ubuntu,  per installare AndroMouse Lite version su Android. Cercatelo naturalemnte  con Google Play su Android.

Esiste anche la versione a pagamento con più opzioni e più funzionale.

 

Avviare l'applicazione e selezionare Wi-Fi.

Verrà chiesto di inserire i dati (l’IP) del server. Dati che è possibile reperire nella finestra aperta in precedenza su Ubuntu. Cliccare su “Detect Server”.

 

Fatto, se tutto è andato a buon fine su Ubuntu lo stato del Server "AndroMouse" sarà passato da Disconnected a Connected

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 5
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 7839
Stampa

 

Ubuntu, come tutti i sistemi Linux,  ha di default la funzionalità di spegnimento pianificato.

Questa funzione deve però essere attivata da Terminale, quindi non per tutti a volte un operazione semplice.

 

 

Per risolvere il problema possiamo ricorrere a Gpoweroff, un iterfaccia grafica per programmare lo spegnimento (ma anche il riavvio e l'ibernazione) di Ubuntu.

 

Per installare Gpoweroff da Terminale :

 

sudo add-apt-repository -y ppa:gpoweroff/stable

sudo apt-get update && sudo apt-get install gpoweroff

 

 

Fatto

 

 

 
Valutazione attuale:  / 6
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 6589
Stampa

 

Finalmente dopo ben due anni di sviluppo ecco il nuovo Gimp 2.8.

Le principali modifiche apportate , oltre ad un miglioramento di  stabilità e di performance,  sono l'introduzione della modalità finestra singola e la modalità multicolonna.

Per installare il nuovo Gimp 2.8 su Ubuntu basta digitare da Terminale:

 

sudo add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp

sudo apt-get update

sudo apt-get install gimp

 

Per attivare la finestra singola che rimarrà attiva anche dopo il riavvio di Gimp procedere come da immagine :

 

 

 

 

Pagina 8 di 13

<< Inizio < Prec 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Succ > Fine >>

DONAZIONE

Articoli Categoria

| + - | RTL - LTR
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.